Magia Egizia

pubblicato in: Esoterismo e Magia | 0

La magia egiziana risale al tempo in cui gli abitanti pre-dinastici e preistorici dell’Egitto credevano che la terra, l’inferno, l’aria e il cielo fossero popolati da innumerevoli creature, visibili ed invisibili, che venivano considerate favorevoli o ostili all’uomo a seconda se le azioni della natura, cui si credeva che esse presidiassero, gli fossero favorevoli o sfavorevoli.

Lo scopo principale della magia consisteva nel dare all’uomo predominio sopra questi esseri. Il favore di quegli esseri che si mostravano miti e favorevoli all’uomo poteva essere ottenuto tramite doni o offerte, ma la cessazione delle ostilità da parte di coloro che si mostravano implacabili e ostili si poteva ottenere solo con moine e lusinghe oppure usando un amuleto, un nome segreto, una formula magica, un’immagine o un’icona che avevano l’effetto di portare in aiuto del mortale che la possedeva la potenza di un essere più forte di quello nemico, che aveva minacciato di fargli del male.

I sacerdoti occupavano un ruolo fondamentale nella civiltà egiziana, erano considerati anche dei maghi avendo un ottimo bagaglio culturale conoscendo la medicina, l’astronomia, la fisica e la chimica.
Studiavano le stelle, preparavano rituali e farmaci per sconfiggere le forze maligne che affliggevano i malati, presiedevano alle cerimonie religiose di stato, preparavano filtri d’amore e proteggevano l’incolumità del re costruendo di amuleti.

Nel nostro negozio online troverete molti oggetti originali di valenza esoterica.. tutti originali scovati presso il tempio di Karnak Egitto, altri ancora realizzati da potenti sacerdoti che ancora oggi forgiano questi potenti amuleti con tutte le regole magiche di un tempo e tutti certificati.