Come togliere il Malocchio e Fatture

pubblicato in: Esoterismo e Magia | 0

Quando si parla di un malocchio, di una fattura o di una maledizione, il problema più grave non è tanto quello della fattura o malocchio generati da Stregoni o da Maghi, tanto quello delle persone comuni che, per condizioni oggettive particolari o per una predisposizione soggettiva del momento, riescono a concentrare la propria influenza nefasta ed a dirigerla verso un obiettivo preciso, individuato dalla loro ragione.

Dare e togliere energia attraverso una potente fattura, una maledizione, è una pratica da stregoni che può essere fatta, in condizioni particolari, da chiunque in grado di percepire una relazione oggettiva – soggettiva favorevole. Dare e togliere energia vitale è un’attività normale nel quotidiano; dare e togliere energia intaccando il corpo energetico di un individuo attraverso un malocchio, è un’operazione di stregoneria e del suo rapporto col mondo circostante.

Mentre un Mago o una Maga conoscono il significato preciso della loro azione, un comune individuo non consapevole degli effetti del suo operato può effettuare la stessa azione favorito dalle circostanze. Ove indotto dalla furia cieca, arreca un gran danno, sia al prossimo che, soprattutto, a se stesso, ignaro del significato e della portata della sua azione malefica.

Rifiutare il Malocchio

Mentre il rattrappimento del campo energetico vitale di un individuo è dato da un’azione esterna (alla quale si adatta subendola), la dilatazione del campo vitale o la sua rivitalizzazione è un atto di volontà e di decisione soggettiva. In altre parole, l’assoggettamento proviene dall’esterno dell’individuo, mentre la libertà proviene dall’interno dell’individuo.

Il soggetto che subisce l’attacco di un malocchio o di una fattura, può scegliere se assoggettarsi all’attacco o ribellarsi.

Il male augurato potentemente arriva e sconvolge la vita della vittima fino alla paralisi, alla pazzia o alla morte. I sintomi del malocchio o della fattura possono essere descritti come un susseguirsi di strani malesseri per lo più psichici e di varia intensità.

Le leggi sulle quali si basa questa capacità malefica possono essere così sintetizzate: “è il potere dell’immaginazione che fa si che una immagine ben rappresentata mentalmente, tenda a realizzarsi nella realtà”. Tuttavia occorre che l’immagine occupi tutta l’intera mente (monoideismo) e sia sorretta da una forte emozione, quali odio o invidia, quasi sempre spinti sino all’estremo.

Occorre evitare di rispondere all’odio dell’invidioso con la paura, in quanto essa infonde nel corpo eterico un moto vibrante che è in simpatia con l’atto malefico. La paura come il desiderio uccide la volontà e perciò rende fragile e più accessibile il centro vitale ad un’influenza negativa. Chi ha paura è particolarmente incline a subire l’attacco del male e il malocchio o la fattura potranno agire senza limiti.

Non bisogna neppure rispondere con l’odio al male, in quanto l’odio pone il soggetto sulla stessa sintonia del malefico, poiché l’odio è una specie di compartecipazione interiore per la quale ci si collega con l’oggetto odiato. Occorre infine sapere che tutto il male che si fa ritorna spesso su chi l’ha fatto; è questa una giustizia universale che, prima o poi, colpisce inesorabilmente chi fa il male.

Nel nostro sito troverete diversi oggetti magici adatti per spezzare malocchio e fatture, per scacciare via demoni e larve astrali. La scelta è vasta! Per acquistare uno degli amuleti Clicca Qui. Ne troverete diversi in questa categoria, potrete scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.